Azione Cattolica dei Ragazzi

Testo a cura di Atish Andrea Rambaran

Che cos’è l’ACR?

L’ACR è una proposta educativa che crede nella capacità dei ragazzi di essere protagonisti della propria crescita umana e cristiana. L’ACR è Azione Cattolica dei Ragazzi. Gruppo di ragazzi Il gruppo ACR è proposto ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 14 anni. Gruppo associativo L’ACR, è un’esperienza associativa, vissuta dai ragazzi dentro al cammino e le finalità dell’Azione Cattolica Italiana. L’Azione Cattolica Italiana è una Associazione di laici che si impegnano in diretta collaborazione con la Gerarchia, per la realizzazione del fine generale apostolico della Chiesa. Impegno dell’ACI, essenzialmente religioso apostolico, comprende la evangelizzazione, la santificazione degli uomini, la formazione cristiana delle loro coscienze in modo che riescano ad impregnare dello spirito evangelico le varie comunità ed i vari ambienti. Quindi l’ ACR è l’Azione Cattolica a misura di ragazzi:

  • si sceglie di “starci” con una adesione personale, segno di appartenenza e di partecipazione
  • si percorre, in modo originale il cammino che è comune a quello di migliaia di altri gruppi ACR di tutta Italia, con possibilità dì incontrarsi e dì scambiarsi esperienze di vita
  • si cresce in compagnia di educatori, giovani o adulti di AC preparati e appassionati
  • si possono ricevere e utilizzare sussidi, strutture, momenti di formazione specifica, stampa (ogni arco di età ha il suo giornalino).

L’ ACR nasce ed opera a livello parrocchiale e diocesano; è strutturata in gruppi che seguono intinerari e proposte diversificate secondo gli archi dì età. Gruppo di Chiesa Il gruppo ACR vive con consapevolezza la sua appartenenza alla Chiesa, nella concretezza della vita della parrocchia e della diocesi. Il cammino di fede proposto e realizzato nel gruppo ACR è un vero e proprio cammino di Iniziazione Cristiana poichè la proposta ACR fa proprie le scelte della Chiesa Italiana rispetto al rinnovamento della catechesi e all’ I.C.; fedele agli orientamenti della CEI (“Comunicare il Vangelo in un mondo che cambia”, 2000) l’ACR adotta i catechismi CEI attuando un cammino graduale ed esperienziale, aiuta quindi ciascun ragazzo a prepararsi all’incontro personale con il Signore Gesù nei Sacramenti, nella vita della Chiesa, nel servizio ai fratelli, nella scoperta e risposta alla propria vocazione. Il ragazzo, insieme agli amici del gruppo, si pone in ascotto della Parola di Dio dentro un itinerario di catechesi riconosciuto come mediazione al progetto catechistico della Chiesa italiana; si inserisce, attraverso un autentico itinerario di educazione liturgica nelle celebrazioni e nella preghiera dell’ intera comunità cristiana; vive la gioia della carità-missione evangelica, è apostolo tra i coetanei, è testimone negli ambienti di vita quotidiana.

(Tratto dal sito http://www.azionecattolica.it)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: